Roma Legio 2019
La Legio si tinge di VERDE
24 maggio 2019
logo legio 3d con TORO TRIBAL
ALL-IN per l’Under 18 Elite
6 aprile 2019

La 18 Elite si prende le finali nazionali

legio barrage U18 DSC_8179_01

 

Nella partita di spareggio valevole per la fase nazionale la Legio si aggiudica il pass per le finali e, per il secondo anno consecutivo rientra fra le prime 8 squadre d’Italia. Lo fa al termine di una partita dai due volti, dove è l’Union Cavalieri Prato Sesto a partire col giusto approccio e a concretizzare, dopo pochi minuti e per tutta la prima frazione di gioco, lasciando la Legio a menare le danze. La solidità dei toscani, unita alla capacità di indirizzare il gioco verso i propri punti di forza, portava l’Union ad andare due volte in meta e a chiudere il primo tempo in vantaggio sul punteggio di 3-14. Nel secondo tempo la partita cambiava volto. La Legio alzava ritmo e livello del gioco e metteva in difficoltà gli ospiti, prima riportando il punteggio in parità (17-17), poi piazzando sul 22-22 la meta decisiva a pochissimi minuti dal fischio finale (29-22). Un secondo tempo estremamente efficacie per i padroni di casa che, dai primi minuti, sono parsi un’altra squadra rispetto a quella vista nel primo tempo riuscendo ad andare ben presto in meta e, sopratutto, a spostare l’inerzia della partita dalla propria parte, alzando il ritmo e variando continuamente il gioco. Una mossa che ha messo in difficoltà la squadra avversaria.

Soddisfazione da parte di coach Cinti, di tutto lo staff tecnico (De Nisi, Zitelli, Italia) e naturalmente dal nostro DT Mascioletti per l’obiettivo stagionale raggiunto, ottenuto contro una forte rivale attraverso una prova di maturità, frutto anche di un lavoro iniziato lo scorso anno. L’attenzione si sposta ora verso le fasi finali che, con la vittoria esterna della Lazio sul Parma, delinea un girone con 3 squadre romane – URC, Legio e Lazio – ed i Medicei di Firenze, a testimoniare la qualità del girone dei “Tre mari”. Nessun obiettivo appare precluso alla squadra che abbiamo ammirato oggi durante il secondo tempo, a patto che dopo i giusti festeggiamenti non ci si senta appagati e ci si accontenti. A completare questa breve cronaca la foto più bella: con un’inedita maglia Fiamme Oro utilizzata per…esigenze cromatiche ci sono tutti i ragazzi sorridenti, sia i protagonisti che quelli che hanno sostenuto i compagni soffrendo sugli spalti. Uniti per un obiettivo comune. C’è tanto da imparare da questi ragazzi!